Chalet Alpenrose - Bio Wellness Hotel

Le Top 5 passeggiate con le Ciaspole in Val di Sole

Le Top 5 passeggiate con le Ciaspole in Val di Sole

Lontano dai rumori, nel silenzio del paesaggio innevato immerso nella natura incontaminata del Parco Nazionale dello Stelvio, per scoprire l'anima vera di questi luoghi e godere dei piaceri di un territorio meraviglioso. Abbiamo stilato per te le Top 5 passeggiate con le ciaspole in Val di Sole che dovresti assolutamente provare durante la tua vacanza sulla neve in Trentino. Immergiti con noi in questo favoloso mondo innevato, con le ciaspole ai piedi, per vivere emozioni uniche a contatto con la natura in Val di Sole.  

Per gli ospiti che alloggiano allo Chalet Alpenrose le Top 5 passeggiate con le ciaspole in Val di Sole sono diventate un vero "must". Lontano dalla frenesia delle ormai caotiche piste da sci, tra prati e boschi innevati avrai anche tu la possibilità di scoprire la Val di Sole da un'altra fantastica perspettiva!

Naturalmente durante la tua vacanza sulla neve allo Chalet Alpenrose avrai la possibilità di provare le Top 5 ciaspolate in nostra compagnia ;) Ogni settimana infatti organizziamo delle ciaspolate accompagnate per scoprire la natura del Parco Nazionale dello Stelvio, come la ciaspolata che direttamente dallo Chalet Alpenrose porta al caratteristico paesino di Pejo, passando per il sentiero botanico e facendo tradizionale sosta dal contadino Casanova per una merenda a base di Speck e formaggio Casolèt di sua produzione. 

1. Alla scoperta del Parco passando per il sentiero botanico 

località: Guilnova a Cogolo di Pejo parcheggio c/o Chalet Alpenrose
difficoltà: media
tempo di percorrenza totale: 3 ore

Dopo una ricca colazione presso la Sissi Stube, parliamo di una colazione seria, quella a base di Casolèt (formaggio Presidio Slow Food Val di Sole) e "Luganega" si carica lo zaino sulle spalle e si parte alla volta della ciaspolata nel Parco. Percorsi i primi 500 metri sulla stradina che passa proprio davanti agli Chalet Alpenrose e Bionatur in località Guilnova, segui l'indicazione "Nordic Walking" e Peio Paese, addentrandoti in un affascinante percorso in mezzo al bosco di larici e abeti. Qui metterai le ciaspole ai piedi e inizierai la tua passeggiata incamminandoti verso Peio Paese. Lungo il percorso non sarà difficile scorgere le timide creature che abitano il Parco Nazionale dello Stelvio, infatti spesso capita di vedere cervi, caprioli e graziosi scoiattoli. Dopo circa 50 minuti di cammino nel bosco, la vista si apre su una distesa di pascoli innevati, a fare da cornice l'affascinante Monte Vioz (3.500 m.) e la Punta Taviela (3.612 m.) giungerai ora ai piedi del caratteristico paesino di Peio, a 1500 metri s.l.m.

Gli ultimi metri di dislivello ti portano proprio in mezzo al paese e qui potrai fare una sosta per assaggiare un tipico "cafè de Orz col vin" (un caffè d'orzo con del vino) al caratteristico Bar Benvenuti. Prima di rimetterti in cammino suggeriamo sempre ai nostri ospiti di fare un giro per il paese. Peio infatti è un borgo alpino estremamente caratteristico, qui troverai ancora negozietti dislocati negli scorci più "bizzarri" del paese che vendono dai beni di prima necessità alle Sneakers più moderne. Un altro luogo caratteristico che merita una visita è senza dubbio la Chiesa di S. Giorgio,  a due navate e campanile con un gigantesco S. Cristoforo del '400. A Peio si trova anche l'ultimo Caseificio Turnario del Trentino in funzione, produce infatti quotidianamente in modo tradizionale burro e formaggio (Casolèt e Nostrano) con il latte di bovini e caprini allevati nella frazione. 

E' quasi ora di pranzo ormai, il tragitto conduce all'Azienda Agricola Casanova. Qui Francesca e Riccardo ti attendono con un ottimo tagliere di Speck e Casolèt di loro produzione, un bicchiere di Teroldego (Re dei vini rossi Trentini) arrotonda questa fantastica cornice di pranzo alpino. Dopo una breve visita alla stalla e l'acquisto di formaggi a Km0 è giunta l'ora di incamminarti sulla via del ritorno. Da Peio infatti il percorso scende verso l'area Faunistica del Parco Nazionale dello Stelvio per un saluto agli amici caprioli e cervi che vengono accuditi qui a seguito di infortuni o malattie. Sei quasi giunto a Peio Fonti, luogo di villeggiatura conosciuto per le rinomate e benefiche cure Termali, qui segui le indicazioni per il Sentiero Botanico e dopo una discesa di 40 minuti circa eccoti sbucare sopra la Chiesetta di Pegaia, tra il paesino di Cogolo e lo Chalet Alpenrose. Il percorso "dei Masi" ti riporta in 20 minuti di cammino nuovamente allo Chalet Alpenrose con il cuore carico di emozioni.

2. L'Alta Via degli Alpeggi

località: Frazione Ortisè (Comune di Mezzana) 
difficoltà: medio-alta
tempo di percorrenza totale: 5 ore

Il percorso dell'Alta Via degli Alpeggi è così chiamato perché un tempo, neanche troppo lontano, era il centro della vita delle piccole comunità di montagna che portavano durante il periodo estivo il proprio bestiame a pascolare su queste alture. Per raggiungere il punto di partenza di questo itinerario è necessario prendere l'auto e spostarsi nella frazione di Ortisè. Un piccolo borgo alpino situato tra gli abitati di Pellizzano e Mezzana. Il percorso inizia proprio da qui dal parcheggio presso la chiesetta dove si imbocca la strada che, poco più in alto dell’abitato, prosegue in direzione Malga Monte. Il percorso, con una pendenza moderata, sale nelle ampie zone prative regalando una spettacolare veduta sull’alta Val di Sole e sulle vette innevate della Presanella. Da qui un agevole sentiero conduce attraverso il bosco di Larici ed Abeti al Lago di Celentino, alle spalle le Dolomiti di Brenta patrimonio dell'umanità UNESCO. Qui la ciaspolata prosegue in direzione Malga Campo 1.979 metri s.l.m. con l'annesso Museo della Malga. La visita al piccolo Museo così come il caratteristico pranzo contadino presso la Malga sono altamente consigliati. A questo punto potete decidere di tornare indietro attraverso lo stesso percorso, oppure di proseguire sulla strada forestale sino a raggiungere la piccola frazione di Celentino. Seguendo la seconda variante è necessario organizzarsi con un trasporto da Celentino per riprendere l'auto lasciata precedentemente a Ortisè.

  • contatto telefonico Malga Stablì +39 346-6933370 

3. Ponte Sospeso Malga Fratte 

località: Val di Rabbi - Rabbi Fonti 
difficoltà: facile 
tempo di percorrenza totale: 3 ore

Rabbi Fonti (1.260 m) - Ponte Sospeso (1.366 m) - Malga Fratte Bassa (1.867 m)

Dal parcheggio in località Rabbi Fonti, nei pressi delle famose Terme di Rabbi, si segue un'evidente strada boschiva sul lato sinistro della strada principale recante le indicazioni per Ponte Sospeso e Malga Fratte. La si percorre in graduale salita per circa 1 km fin quando, in maniera molto evidente, si notano sul lato destro le indicazioni per Ponte Sospeso/Malga Fratte Bassa. Si segue il sentiero nel suggestivo bosco di abeti sino ad arrivare in prossimità del profondo avvallamento del Rio Ragaiolo, attraversato dal nuovo Ponte Sospeso. Il ponte attraversa la forra per una lunghezza di oltre 100 metri, ad un’altezza di ben 57 metri. Molto suggestiva la sottostante cascata Ragaiolo. Al di là della valle il sentiero, molto evidente, raggiunge in leggera discesa una vecchia mulattiera che sale dal basso (prestare attenzione alla possibile presenza di ghiaccio). La si percorre in salita sino ad incontrare l’evidente strada sterrata che in breve conduce alla Malga Fratte Bassa. Zona estremamente panoramica nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il ritorno avviene per il primo tratto sulla stessa strada che prosegue in basso, attraversando il sottostante ponte Ragaiolo, da dove si può osservare in alto il Ponte Sospeso, percorso in precedenza. Di lì si giunge in breve al punto di partenza, fiancheggiando la pista di sci da fondo e l’impetuoso torrente Rabbies.

  • Info ristoro: La Malga Fratte Bassa è aperta d’inverno tutti i giorni nel periodo Natale-Epifania e a seguire tutti i fine settimana, con possibilità di ristorazione (gradita la prenotazione) e di rientro in slittino (noleggiabile in malga). Previa prenotazione telefonica possibilità di trasporto in motoslitta (Cell. 339 2868811). Il tratto di itinerario che porta al ponte sospeso potrebbe essere chiuso per presenza di ghiaccio. In tal caso è possibile affrontare il percorso indicato come ritorno da Malga Fratte sia per l'andata che per il ritorno.

4. Ciaspolata nel bosco degli Urogalli 

località: Val di Pejo - punto di partenza Peio Fonti (Telecabina Tarlenta 2000)
difficoltà: media difficoltà 
tempo di percorrenza totale: 5 ore

Anello di media difficoltà che si sviluppa partendo dalla località Scoiattolo (2.000 metri di quota), nei pressi della vicina seggiovia "Doss dei Gembri": si prende quindi il sentiero SAT n°127 che, nel fitto del bosco, si inoltra sino a Malga Saline, posta a quota 2.080 m. Da qui si intraprende un ampio ma comodo itinerario nel fitto bosco di larici ed abeti; nelle vicinanze di Vallenaia si scende di quota per giungere a Malga Talè: recentemente ristrutturata dal Parco Nazionale dello Stelvio, ospita ora un interessante museo tematico dedicato ai tetraonidi (gallo cedrone, gallo forcello, francolino di monte e pernice bianca) e alle loro complesse strategie di adattamento all’ambiente. La costruzione è infatti collocata in un’area a pascolo caratterizzata dalla consolidata presenza dei misteriosi uccelli selvatici. (visitabile durante il periodo estivo da metà giugno a metà settembre) Una comoda strada innevata in leggera discesa conduce poi sino al caratteristico borgo di Peio Paese, spettacolare terrazza del Trentino, visti i suoi 1.585 metri di quota. Da qui tre sono le possibilità per ritornare presso il piazzale Telecabina a Peio Fonti: con le ciaspole tramite un nuovo sentiero innevato che lambisce la strada provinciale e l’Area Faunistica del Parco; senza ciaspole si può invece percorrere la strada provinciale che collega Peio Paese e Peio Fonti. Se invece si è stanchi, si può scendere a valle utilizzando i comodi ski bus disponibili durante tutto l’arco della giornata.

  • Biglietteria Pejo Fonti | Tel. 0463-753238 | orario apertura: dalle ore 8.00 alle ore 16.45
  • Costo biglietto sola andata Telecabina Tarlenta 2000 - Euro 7,00 (tariffa inverno 2018-19)
  • Orario Invernale Area Faunistica di Peio Fonti: dal 7/12 al 7/4 | 10.30-12.30 e 14.00-16.00
  • Orario Invernale 2018-19 Ski Bus Val di Pejo

5. Ciaspolata in Valpiana al cospetto dell'Ortles-Cevedale e della Presanella

località: Ossana - Chiesa San Vigilio 
difficoltà: media 
tempo di percorrenza totale: 2 ore

Ossana (1.011 m) - Valpiana (Loc. Sant'Antonio 1.260 m)

Si raggiunge l'abitato di Ossana e si parcheggia nei pressi della chiesa San Vigilio, antica e suggestiva pieve medioevale. Dal parcheggio della chiesa si segue un’evidente e ripida strada. Dopo il primo tornante la pendenza diminuisce e dopo un paio di km conduce all’ingresso della pianeggiante e suggestiva conca di Valpiana, solcata dal torrente Foce. La vista è suggestiva, perché alle spalle giganteggiano le vette del gruppo Ortles-Cevedale (con il Vioz 3.645 m), mentre di fronte si apre lo scenario di Corno di Valpiana, Cima di Bon e Monte Gìner (2.955 m), che continua il gruppo della Presanella.
Si rientra dallo stesso percorso.

Consigli e attrezzatura necessaria

  • Equipaggiamento: racchette da neve con rampone anti ghiaccio, bastoncini, capi di abbigliamento invernali comodi e caldi (giacca impermeabile, pile o maglione pesante e uno di medio spessore, una maglietta a maniche lunghe o una canotta che permettano di traspirare, pantaloni da sci o pantaloni estivi con sotto calzamaglia e sopra gli antivento, calze), guanti caldi e idrorepellenti, berretto, scarponi da trekking (NO MOON BOOTS!), occhiali e crema solare. Zainetto con piccola dispensa alimentare, thermos con bevanda calda, piccola “trousse” di primo soccorso e una copertina termica. Consigliabile anche arva, pala e sonda.
  • Consigli utili: scegli un itinerario a seconda delle tue capacità tecniche e fisiche. Prima di effettuare un’escursione informati sulle condizioni meteo. Non affrontare mai un’escursione da solo e comunque avvisa sempre qualcuno dell’itinerario che intendi seguire.
  • È sempre raccomandato inoltre l’uso di dispositivi di autosoccorso: ARVA, pala e sonda. I tempi di percorrenza segnalati sono tempi medi ed indicativi.
  • Sebbene le racchette da neve siano sicure ed affidabili, bisogna tuttavia porre la massima attenzione al pericolo di valanghe, sempre presente in montagna. È indispensabile scegliere l’itinerario in base alle proprie capacità, al tipo di pendio, all’esposizione, alle condizioni della neve e del tempo. È bene informarsi sulle condizioni della neve consultando un bollettino valanghe e le previsioni meteorologiche. Con le racchette è consigliabile - almeno inizialmente - percorrere itinerari lungo strade nei boschi, su pendii dolci, anche se ciò non esclude mai totalmente il pericolo di valanghe. La valutazione del rischio di slavine richiede grande esperienza, affidatevi a guide esperte.
  • Qui puoi consultare il bollettino valanghe in Trentino
  • chiamare una stazione del Soccorso Alpino presente in Val di Sole:
    • Val di Peio (348 0005368)
    • Vermiglio (334 9035955 - 348 3012550)
    • bassa-media valle fino a Fucine (348 2716031)
    • Val di Rabbi (0463 985277 - 339 6305133)

Il tuo Chalet di montagna per le tue passeggiate con le Ciaspole in Trentino 

  • A vostra diposizione il nostro centro benessere Tyroler Welten per un relax naturale dopo le fatiche della giornata con la possibilità di prenotare specifici massaggi
  • Ciaspolate con guida alpina per raggiungere le vette delle Dolomiti in totale sicurezza (per principianti ed esperti)
  • Servizio di lavanderia (su richiesta e a pagamento)
  • Possibilità di packed lunch con prodotti del nostro territorio
  • A vostra disposizione cartine e guide per darvi i nostri migliori consigli per le vostre escursioni
  • Noleggio attrezzatura ciaspole e racchette direttamente in Hotel | costo Euro 5,00 a persona 

Per creare questo articolo "Le Top 5 passeggiate con le Ciaspole in Val di Sole" abbiamo tratto spunto dalla nostra personale esperienza, poichè da più di 20 anni accompagniamo i nostri ospiti durante le loro esperienze outdoor in Val di Sole

Fonti utili per la realizzazione della nostra personale lista di gradimento Top 5 Ciaspolate Val di Sole: 

http://www.visitvaldipejo.it/index.cfm/in-inverno/ciaspole-e-passeggiate/ 

https://www.valdisole.net/it/Ciaspole-e-Passeggiate/ 

Offerte vacanza firmate Alpenrose


Rendi ogni giorno della tua vacanza in Trentino Alto Adige unico ed indimenticabile. Scegli fra le migliori offerte in Val di Sole quella che fa per te!



Dove siamo

Chalet Alpenrose Bio Wellness Naturhotel
Via Malgamare - 38024 Cogolo di Pejo ( TN )
Loc. Masi Guilnova
Tel. +39 0463 754088
infoZFq8a@a8qFZchaletalpenrose.it
Come arrivare



Richiesta informazioni / prenotazione


to

1001 caratteri rimanenti

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

Il titolare del trattamento dati è CHALET ALPENROSE BIO WELLNESS NATURHOTEL e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

  • è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
  • è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
  • è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GPDR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
  • non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
  • verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.chaletalpenrose.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@chaletalpenrose.it.

Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

  • la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
  • l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
  • l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.chaletalpenrose.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@chaletalpenrose.it.
Invia richiesta

Grazie!

Ti abbiamo inviato una email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Iscriviti alla nostra newsletter


Dichiarazione in merito al GDPR (Regolamento Generale Protezione dei Dati)

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

  • la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
  • l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
  • l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.chaletalpenrose.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@chaletalpenrose.it.

Annulla