Buoni regalo
Chalet Alpenrose - Bio Wellness Hotel

3 passeggiate Slow in Val di Pejo

3 passeggiate slow in Val di Pejo

Le top 3 camminate dai ritmi lenti consigliate da Martina e Stefanie, mid-mountain guides

I nostri Chalet eco-friendly, immersi nella natura più incontaminata del Parco Nazionale dello Stelvio in Val di Pejo - Trentino, si prestano perfettamente alla tua vacanza nel verde, scandita dai ritimi lenti. 

Da diversi anni, noi di Chalet Alpenrose, abbracciamo la filosofia “meno è più” ed apprezziamo e rispettiamo sostenibilmente l’ambiente naturale che ci circonda. Ci sentiamo di definirci il “green Hotel” per le tue vacanze in Trentino e per questo motivo abbiamo scelto per te le “top 3 passeggiate slow in Val di Pejo”. Tre camminate incantevoli, dai ritmi lenti, a stretto contatto con la biodiversità del nostro territorio trentino che ti piaceranno sicuramente.

1st “Slow Walk – Val di Pejo” | Alpenrose – Peio Paese – Pegaia

La prima passeggiata dai ritmi lenti in Val di Pejo che ti suggeriamo non richiede lo spostamento in auto, potrai intraprenderla infatti partendo direttamente dai nostri Natur Chalets Alpenrose e Bionatur.

Percorsi i primi 600 metri sulla strada in direzione Malgamare, ti addentrerai nel bosco sulla tua sinistra, seguendo le indicazioni per “Marassina – Peio Fonti – Peio Paese”. Da qui la “slow walk” prosegue nel bosco di larici ed abeti sino a congiungersi al tratto superiore del Sentiero Botanico della Val di Pejo. Ti consigliamo di fermarti, sederti accanto ad un albero e di respirare profondamente, percepirai subito il beneficio del bosco, i battiti cardiaci rallenteranno gradualmente e dentro di te si infonderà una piacevole sensazione di pace e tranquillità. Tra pochi passi giungerai ad una diramazione, a sinistra scende e torna verso Cogolo – Loc. Pegaia, a sinistra sale verso Peio Paese (indicazioni sentiero Nordic Walking), ti consigliamo di prendere la strada che sale verso Peio Paese. Una volta raggiunto il borgo alpino di Peio potrai godere di una spettacolare vista sulla Valle, alle tue spalle la Cima Vioz (3645 metri) e Punta Taviela (3612 metri), 2 delle 13 cime facenti parte della Catena Montuosa dell’Ortles-Cevedale, s’innalzano nel cielo, contrastando con il bianco delle loro vette perennemente innevate, il colore blu del cielo nelle giornate estive in Val di Pejo.

Qui puoi fare una visita al Caseificio Turnario di Peio dove potrai gustare dell’ottimo Casolèt (Formaggio tipico della Val di Sole a latte crudo – Presidio Slow Food) oppure potrai proseguire la tua passeggiata in direzione Peio Fonti passando prima per l’area Faunistica del Parco Nazionale dello Stelvio dove potrai ammirare cervi e caprioli nel loro habitat naturale.

Da Peio Fonti imboccherai il sentiero che attraverso il Campeggio Val di Sole proseguirà lungo il sentiero botanico sino a giungere all’abitato di Cogolo in località Pegaia. Qui, oltre alla caratteristica Chiesetta di San Bartolomeo del primo '500, ad attenderti una merenda 100% naturale,  a base di piccoli frutti, quali lamponi, fragole e mirtilli a km0. Una piantagione di piccoli frutti, che potrai acquistare direttamente dal contadino, godendoti il panorama delle montagne circostanti in tutta tranquillità. Lo Chalet, ormai lo sai anche tu, dista solo 1000 metri.

  • Durata: 3 ore circa in totale
  • Difficoltà: medio-facile
  • Punti di Ristoro: Baita 3 Larici e Cantuccio del Gusto a Peio Fonti
  • Punti di interesse:
    • Area Faunistica a Peio Fonti
    • Chiesa di San Giorgio – Peio Paese
    • Caseificio Turnario – Peio Paese
    • Museo della Grande Guerra – Peio Paese
    • Chiesetta di San Bartolomeo – Cogolo

2nd “Slow Walk – Val di Pejo” | Cogolo – Santa Lucia – Comasine – Ciclabile della Val di Pejo

Dal borgo di Cogolo in località Plaze, seguirai le indicazioni che attraverso il bosco portano alla Chiesetta di Santa Lucia. La passeggiata è davvero tranquilla e passa per tutta la sua estensione attraverso il bosco di larici ed abeti. Lungo il percorso potrai raccogliere ciò che il bosco ti offre, fragoline e funghi sono pronti per essere colti. (Ricorda che in Trentino per la raccolta dei funghi è obbligatorio il permesso del Comune, che potrai fare presso i punti Informazione Turistiche di Peio Fonti e Cogolo oltre che presso il Comune stesso)

Dalla Chiesetta di Santa Lucia la vista spazia sul paese di Celentino e sul fondovalle. Se avrai optato per il sentiero alto che porta alla Chiesetta, la vista giunge sino al Castello di San Michele ad Ossanail famoso borgo dei 1000 Presepi in Val di Sole. Comasine, minuscolo borgo ai piedi di Santa Lucia, invita ad una passeggiata attraverso le sue caratteristiche stradine, qui sarà possibile vedere la Casa di Giacomo Matteotti (Nel secolo XX, la figura di Giacomo Matteotti è stata universalmente riconosciuta come simbolo di giustizia e di libertà - politico, giornalista e antifascista italiano originario della Val di Pejo). Da Comasine, attraverso la pista ciclabile della Val di Sole tornerai a Cogolo.

  • Durata: 2,5 ore circa in totale
  • Difficoltà: medio-facile
  • Punti di Ristoro: non ci sono punti di ristoro, ti consigliamo di munirti di pranzo al sacco
  • Punti di interesse:
    • Chiesa di Santa Lucia del 1500 - la chiesetta più antica della Val di Pejo
    • Antico affresco della casa di Giacomo Matteotti a Comasine

3th “Slow Walk – Val di Pejo” | Val Pudria – l’alba al lago Pian Palù

La 3° camminata dai ritmi lenti in Val di Pejo che ti proponiamo parte alle pendici del Lago Piano Palù, in località Fontanino a circa 4 Km dall’abitato di Peio Fonti. Recarsi al “Fontanino di Celentino” a Peio Fonti è un’ottima opportunità per bere l’acqua della sorgente Pejo, conosciuta fin dall’antichità per i suoi effetti terapeutici, divenne addirittura la preferita della Corte Imperiale d’Austria. È un’acqua ricca di sali minerali, acidula, ferruginosa, sodica e con un’alta concentrazione di anidride carbonica: proprio per la forza del gas in essa contenuta era definita “elisir naturale”.

Proprio sul versante sinistro, stando all’Antica Fonte, si innalza il sentiero che in soli 20 minuti di camminata porta al Lago Pian Palù (1800 metri) un percorso attraverso il bosco e la raccolta di mirtilli selvatici, renderanno la tua passeggiata ancora più piacevole e rilassante. Arrivato in prossimità del lago, alla Malga di Celentino (Malga adibita esclusivamente all’alpeggio delle mucche) noterai subito un sentiero ben indicato che sale nel pascolo alberato, sul versante che sovrasta il lago.

Il sole si è levato da poco e dipinge le cime circostanti di calde tonalità rosso aranciate. Sei quasi giunto alla meta e stai camminando su un sentiero più o meno ripido, nell’ombra del primo mattino, tra radi boschi di conifere, fitte macchie di ontano verde e altre erbe alpine dal profumo intenso. Finalmente, dopo un'ora e mezza di lento cammino, si apre la Val Pudria con un bel pascolo pianeggiante ed un rio che l’attraversa sinuoso. La valle è ancora in ombra, e tra l’erba alta e grondante rugiada, potrai riposare la mente, sentendo solo il dolce suono emesso dai campanacci delle mucche al pascolo. Le vette dell’Ortles-Cevedale sono ormai illuminate dal sole e tu sei arrivato a destinazione. Una colazione con vista ti attende!

  • Durata: 4 ore circa in totale
  • Difficoltà: medio-difficile
  • Punti di Ristoro: alla base dell’escursione il Rifugio Fontanino – consigliamo colazione al sacco per godere dello spettacolo dell’Alba in Val di Pejo
  • Punti di interesse:
    • Lago Pian Palù
    • Val Pudria – Catena Montuosa dell’Ortles-Cevedale

Crediti fotografici: Ph. Tommaso Prugnola

Specials & Offerte

Dove siamo

Chalet Alpenrose Bio Wellness Naturhotel
Via Malgamare - 38024 Cogolo di Pejo ( TN )
Loc. Masi Guilnova
Tel. +39 0463 754088
infovg3q1@1q3gvchaletalpenrose.it
Come arrivare


4.2
Very Good
46 reviews


Richiesta informazioni / prenotazione


to

1001 caratteri rimanenti

Invia richiesta

Grazie!

Ti abbiamo inviato una email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Iscriviti alla nostra newsletter



Annulla